L’ora di religione: «Un percorso di crescita»

ora religione

L’ora di religione nella scuola italiana gode di buona salute.

Nessun trionfalismo, ma a 21 anni di distanza dall’introduzione della scelta dell’Insegnamento della Religione Cattolica – IRC – (non più in forma obbligatoria come prima della revisione dei Patti Lateranensi avvenuta nel 1984) la stragrande maggioranza delle famiglie e degli studenti sceglie di frequentare questa disciplina scolastica. Statistiche da capogiro, che nessun partito o gruppo può vantare in Italia: Per un consenso molto inferiore tanti cantano vittoria…

Procedura accertamento dell’idoneità per la docenza della religione cattolica nelle scuole pubbliche dell’Arcidiocesi di Palermo

Fede

Come è noto per ottenere l’idoneità per l’Insegnamento della Religione Cattolica occorre, necessariamente, ottemperare ad alcuni requisiti che sono regolati dalla legislazione italiana (in merito ai titoli adeguati per poter essere insegnante di Religione Cattolica) e dalla legislazione ecclesiale (inerente alla possibilità di acquisizione del Decreto d’idoneità per l’Insegnamento della Religione Cattolica).

In questo sito web troverete una pagina “idoneità” dedicata all’argomento, con ogni spiegazione dettagliata. Di seguito la normativa generaleContinua...   Leggi di più ->

Diversa utilizzazione e completamento orario

Il modulo per la richiesta di diversa utilizzazione e di completamento orario, come al solito reperibile presso il nostro ufficio, deve essere restituito entro e non oltre il 31 maggio, per consentirci di valutare tutte le richieste.

Infine, è bene ribadire principi e normative, peraltro già espresse in altre occasioni, su cui si basa l’Ufficio Diocesano per assegnare gli IdR alle sedi di servizio, tali principi e indicazioni sono contenuti nella circolare allegata:

    – Diversa utilizzazione e completamento orario